QUATRE MOTEURS POUR L'EUROPE

Lombardia

Logo_REG_LOMBARDIA_oriz

Situata nel nord Italia, al centro dello spazio europeo economicamente più avanzato, la Lombardia è un ponte verso il Mar Mediterraneo. La sua posizione strategica la colloca geograficamente anche sul principale asse est-ovest d’Europa. La superficie della Lombardia è pari a quasi 24.000 chilometri quadrati e ha quasi 10 milioni di abitanti, rendendola paragonabile ad una nazione .

Il PIL della Lombardia è pari a 331 miliardi di euro, circa il 21 % del Pil Italiano. In termini di performance economica, il PIL della Lombardia è superiore a quello di Norvegia, Grecia , Austria, Danimarca, Finlandia e Portogallo, ed è al secondo posto tra le regioni europee (Fonte: Eurostat); per quanto riguarda la popolazione, la Lombardia è la terza regione più popolosa in Europa, dopo Île-de-France e Baden-Württemberg.

La Lombardia è leader per i servizi finanziari in Italia: il 19,9 % del valore aggiunto italiano prodotto dal settore finanziario proviene da questa regione. La Borsa nazionale, Borsa Italiana, si trova a Milano.

L’imprenditorialità in Lombardia è diffusa e dinamica, e vanta uno standard internazionale per quanto riguarda la ricerca, l’innovazione e la tecnologia. Hanno sede in Lombardia 821,819 imprese registrate (circa il 16 % del totale nazionale italiano), e nonostante un’ampia deindustrializzazione nel corso degli anni ’90, il 34% della forza lavoro è ancora impiegata nel settore produttivo, dominato da micro e piccole imprese raggruppate principalmente in distretti industriali e reti. La Lombardia è una delle aree più specializzate in Europa per i prodotti tecnologicamente avanzati. Ci sono 68.000 persone che lavorano nel settore manifatturiero ad alta tecnologia, rendendo la Lombardia la 5 ° regione in Europa a questo riguardo. Esistono 9 cluster tecnologici, di cui uno insignito del Gold Label (Cluster Energia e Ambiente) e otto col Bronze Label (aerospazio, agrofood, chimica verde, fabbrica intelligente, mobilità, scienze della vita, smart cities&communities, tecnologie per gli ambienti di vita), con più di 660 attori dell’ecosistema dell’innovazione lombardo (rispetto ai 560 del 2015) .

La Lombardia è la regione leader in Italia per gli investimenti diretti esteri, ed è considerata la 10° regione europea più attraente per gli investitori ( Ernst & Young ).

La Regione è un rinomato centro di creatività, in particolare negli ambiti della moda, della pubblicità e del design industriale.

Il sistema universitario lombardo comprende 13 università: 7 università pubbliche, 5 università private e 1 centro di istruzione superiore. Oltre alle università, la Lombardia ospita diversi importanti centri di ricerca, pubblici e privati, tra i quali ci sono 12 istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) su 107 in Italia (Fonte: CNR) e 17 ospedali di insegnamento e ricerca (sui 42 presenti in Italia). In Lombardia ci sono 6 parchi scientifici e tecnologici, attivi nei settori dell’energia, dell’agroalimentare, dell’aerospaziale , delle scienze della vita, delle bio e nanotecnologie, e dei nuovi materiali.

La Lombardia è il principale hub logistico in Italia sia in termini di flussi generati sia di concentrazione delle attività di gestione del traffico. La Lombardia è anche leader in Italia per la sua infrastruttura energetica. Al netto dell’energia prodotta dagli impianti idroelettrici, la produzione di energia da fonti rinnovabili è aumentata del 285% a partire dal 2000. Oggi il 36,5% della capacità energetica in Lombardia proviene da fonti rinnovabili, contribuendo quindi al raggiungimento dei target di Europa 2020.

Per maggiori informazioni, visita il portale: http://www.regione.lombardia.it/